Ecco Sense di Grohe e la casa diventa intelligente




Conosciamo già Grohe come un marchio leader per la produzione di rubinetteria e materiale idro sanitario. L'innovazione e la sostenibilità sono da sempre uno dei punti di forza della casa tedesca che si è aggiudicata, per il terzo anno consecutivo, una posizione fra le prime 5 maggiori aziende sostenibili nel contest “German sustainability Award” del 2016.

L'attenzione di Grohe per innovazione e sostenibilità ha portato alla creazione di Grohe Sense, un sensore antiallagamento connesso alla rete Wi-Fi domestica.

Scegliere Grohe Sense vuol dire installare un dispositivo che costantemente sorveglia la salute e la sicurezza dei nostri ambienti. Oltre alla funzione principale di sensore antiallagamento c’è infatti molto di più: Grohe Sense rileva costantemente temperatura e umidità, prevenendo il rischio di gelo o la formazione di macchie e muffa.

In caso di allagamento il dispositivo ci avvisa tramite l'app Grohe Ondus, disponibile sia per iOS che per Android.
apple store    play store
Noi abbiamo avuto la possibilità di provare il sensore in anteprima, l'app che abbiamo utilizzato per i test era in versione beta, noterete nelle schermate dell’app le traduzioni dall'inglese e dal tedesco.



Il dispositivo Grohe Sense si presenta come un cilindro bianco dal design moderno, discreto e minimale e in casa trova facilmente posto ovunque, dalla cucina alla lavanderia; per gli angoli difficili è possibile acquistare separatamente una prolunga con un sensore aggiuntivo (da mettere magari sotto la lavatrice o sotto il lavello).

Grohe Sense è disponibile in due versioni: a batteria o con alimentazione di rete (denominato Sense+); abbiamo testato la versione a batteria, con 3ministilo AAA (già inclusa nella scatola).

Una volta aperto il coperchio superiore e inserite le batterie, basta seguire le istruzioni del manuale per connettere Grohe Sense alla rete domestica in pochi istanti.
Il coperchio può risultare duro da aprire ma chiude molto bene, infatti per il test lo abbiamo sottoposto a varie prove stressant,i come lasciarlo direttamente sotto il rubinetto, e non è entrata una sola goccia d'acqua all'interno! 

Facciamo il punto su come funziona Grohe Sense:

In caso di allagamento

Appena Grohe Sense entra a contatto con l'acqua emette un bip piuttosto forte e si illumina di rosso inviando anche una notifica tramite App, consentendo all'utente di intervenire il prima possibile e risolvere l'inconveniente.


Il controllo dell'umidità

Un tasso di umidità troppo alto favorisce la formazione di muffa, di contro ambienti troppo secchi possono creare situazioni di discomfort: seni nasali irritati, prurito agli occhi e maggior rischio di raffreddori. Grohe Sense rileva costantemente il livello di umidità e se questo si allontana dai parametri impostati per un lasso di tempo prolungato avvisa tramite notifiche dell'app.

Il pericolo di gelo

Allo stesso modo Grohe Sense invia una notifica dell'app quando la temperatura dell’ambiente ambiente esce dai parametri preimpostati, nello specifico al di sotto dei 3°C, per evitare che le tubature gelino e si rompano.



 Post realizzato in collaborazione con Grohe GROHE




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...